Tempi Moderni e Cibo Perfetto

Tempi Moderni e Cibo Perfetto

La famiglia perfetta, quella per intenderci modello Mulino Bianco, è ancora oggi formata da 2 figli, mamma e papà (a volte anche il cane!).
Ma rispetto agli anni ’80 sono cambiate davvero tante cose: fra queste oggi il cibo che si consuma in famiglia è diventato più che altro un fatto di salute, e poi di piacere.

Così la mamma di questa famiglia quasi perfetta potrebbe trovarsi nella condizione di stilare il fatidico menù settimanale, prima ancora che la settimana inizi; per risparmiare, per non sprecare, per efficientare il momento della spesa…per ottimizzare insomma anche l’ultimo dei minuti che ha a disposizione nella sua lunga giornata.

Ed è altresì facile trovare nella stessa famiglia un componente allergico, intollerante, alterato o chissà cos’altro, e magari anche un vegetariano o vegano (per citare solo i più comuni); per cui sempre la solita mamma deve creare un menù settimanale, che vada più o meno bene per tutti, e che quindi si presenti simile sia negli ingredienti da usare, sia nella sua preparazione; che sia veloce da cucinare sempre in quell’ora che avanza da tutte le altre incombenze; che sia buono perchè altrimenti finisce miseramente tutto nell’umido; che tenga conto del pranzo all’asilo nido del bimbo piccolo, di quello alla scuola materna del bimbo grande e anche di quello al bar/pizzeria/ristorante/autogrill/sushi/ecc fra i quali il marito sceglierà all’ultimo minuto di mangiare (sballando così tutti i piani); e che, ovviamente, preveda nella giusta misura una quota proteica, una di carboidrati e una di grassi.

Allora vi svelo un segreto…..non siete pazze e non siete nemmeno perfette! ma se vi riconoscete in questo delirio e non siete ancora del tutto esaurite….vi dico: ‘Viva la pasta in bianco e i piatti quasi pronti!
E se vi dicono che quello che fate non è abbastanza, non curatevene ed andate oltre perché in realtà state facendo un lavoro grandioso.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *